Parametri dell’armadio – Anteriore

Tipo di arresto e smusso della parte anteriore per segmento

Specifica il tipo di cerniere di una porta all’interno di un segmento e se è smussata o diritta nel caso di un armadio inclinato. Si tratta di un multi-campo con cinque valori separati da spazi per ogni segmento da U a O

Il tipo di attacco viene inserito con i seguenti caratteri:

  • a – Servire
  • g – Montare e non smussare (gerade)
  • s – Interposto, con i lati visibili
  • b – Interposto, con fianchi e fondi visibili
  • m – Interposto, con i lati e i lati centrali visibili
  • z – Impatto intermedio, con piani intermedi visibili

Nel caso di un armadio inclinato, i frontali vengono smussati automaticamente, a meno che non sia specificato il tipo di battuta g . Gli interiezionali sono sempre smussati.

Esempio: Tipo di arresto anteriore/deflg U->Og s s s s

Questa sequenza di segni significa che nel segmento U la parte anteriore è disegnata in modo rettilineo e rettilineo. I segmenti sopra sono tutti sovrapposti e smussati (se si tratta di un mobile inclinato).

Anche il campo viene compilato automaticamente. Ad esempio, se si immette mb , tutte le parti anteriori dei segmenti vengono disegnate tra loro con i lati centrali e inferiori visibili. Il campo è completato come segue: Tipo di arresto anteriore/Abschrg U-Obm bm bm> bm bm

Forza anteriore

Qui, la forza della parte anteriore può essere regolata con valori successivi per ogni segmento dal basso verso l’alto. Il valore si applica anche a più fronti all’interno di un segmento creato da una suddivisione orizzontale o verticale.

Snodo anteriore

Qui è possibile regolare con valori successivi i giunti (sinistra, destra, su, giù, orizzontale e verticale) di un fronte. Sinistra, destra, alto e basso si riferiscono all’articolazione verso l’esterno del corpo. Il valore per orizzontale e verticale definisce la dimensione del giunto della parte anteriore tra due fronti uno sopra l’altro/uno accanto all’altro. Sdraiati l’uno sull’altro (orizzontalmente) poi anche su segmenti.

Distanza Anteriore Anteriore

Qui, la distanza tra la parte anteriore e anteriore del corpo può essere regolata con valori successivi per ogni segmento dal basso verso l’alto. Le porte che si aprono si muovono in avanti, mentre le porte che si aprono si spostano più indietro.

Aggiunta al giunto anteriore orizzontalmente

Qui, è possibile impostare valori successivi per ogni segmento dal basso verso l’alto per aumentare la larghezza dei giunti sui lati sinistro e destro della parte anteriore. In questo caso, un valore positivo indica un’aggiunta al giunto o a una quota, quindi un valore negativo ingrandisce la parte anteriore.

Se il valore non è contrassegnato in modo esplicito per sinistra o destra, verrà dimezzato e diviso. Questa assegnazione esplicita viene eseguita con i caratteri di controllo U e O per bottom e top. All’interno del valore composto di un segmento, non è possibile utilizzare alcuno spazio.

Esempio:

Anteriore Encore Orizzontale U->O20 L20 R20 R-20 L20R-30Questa sequenza di caratteri significa che nel segmento …

  • In basso la parte anteriore un totale di 20, cioè divisi in 10 sul lato sinistro e destro
  • Middle Bottom una quota del lato di 20
  • Centro centrale una misura del lato destro di 20
  • Al centro in alto, un’aggiunta di 20 sul lato destro
  • In alto, una quota di 20 a sinistra e un’aggiunta di 30 a destra

ha.

Aggiunta al giunto anteriore in verticale

Qui, è possibile impostare valori successivi per ogni segmento dal basso verso l’alto per aumentare la larghezza dei giunti adiacenti sopra e sotto la parte anteriore. In questo caso, un valore positivo indica un’aggiunta al giunto o a una quota, quindi un valore negativo ingrandisce la parte anteriore.

Se il valore non è contrassegnato in modo esplicito per Top o Bottom, verrà dimezzato e diviso. L’assegnazione esplicita funziona come il giunto anteriore orizzontale, solo con i caratteri di controllo U e O per il fondo e l’alto invece di L e R. All’interno del valore composto di un segmento, non è possibile utilizzare alcuno spazio.

Esposizione aperta dei frontali

Le facciate possono essere visualizzate aperte segmento per segmento.

Le informazioni sono fornite come numero intero in gradi per le porte e in percentuale per le tende a rullo e le porte scorrevoli.

Esempio: Apertura frontale in percentuale U->O15 0 0 0 0

Questa sequenza di segni significa che nel segmento U il fronte è aperto di 15°. Nel caso di tende a rullo o porte scorrevoli, il 15% dell’altezza della porta.

Nome simbolo: Maniglia

In questo caso, è possibile specificare un nome di simbolo per la maniglia con valori sequenziali per ogni segmento dal basso verso l’alto. Se vengono specificati più valori diversi, questi devono essere separati da una barra verticale.

Distanza della maniglia dalla parte anteriore orizzontale

In questo caso, i valori successivi possono essere utilizzati per specificare una distanza laterale per la maniglia dall’esterno della parte anteriore per ogni segmento dal basso verso l’alto. Il fatto che questo venga misurato da sinistra o da destra dipende dalla posizione dell’impugnatura.

Distanza della maniglia dalla parte anteriore verticalmente

In questo caso, è possibile utilizzare i valori sequenziali per ogni segmento dal basso verso l’alto per specificare una distanza verticale per la maniglia rispetto all’esterno della parte anteriore. Il fatto che questo venga misurato dall’alto o dal basso dipende dalla posizione dell’impugnatura.

Larghezza fregio dell’anta a telaio

In questo caso, i valori successivi possono essere utilizzati per specificare la larghezza dei fregi della cornice a sinistra, a destra, in alto e in basso per la versione anteriore della porta con telaio.

Riempimento dell’anta a telaio

In questo caso, lo spessore del riempimento nella versione anteriore dell’anta a telaio e la distanza della parte posteriore del pannello dal bordo posteriore del telaio possono essere specificati con valori successivi.

Piega del riempimento di un’anta a telaio

In questo caso, i valori successivi possono essere utilizzati per specificare l’altezza e la profondità della battuta del pannello per la versione frontale dell’anta intelaiata.

Numero di pioli di una porta con telaio

In questo caso, è possibile utilizzare tre valori consecutivi per specificare il numero di barre di vetro orizzontali e verticali, nonché il piolo continuo nella versione con telaio anteriore. Il terzo segno indica quale gradino passa attraverso: Vertico o orizzontale H

Per i pioli orizzontali, è possibile specificare un valore per ogni piolo a turno, che definisce la distanza dal bordo inferiore della parte anteriore al centro del raccordo.

Dimensioni delle barre di vetro di una porta a telaio

In questo caso, è possibile utilizzare tre valori consecutivi per specificare la larghezza, lo spessore e la distanza dalla parte posteriore delle barre del vetro nella versione anteriore dell’anta a telaio.